single.php

TRAINING

Siti Web Mobile, 60 secondi per trovare le informazioni

di  | 

Il 91% della popolazione adulta ha un dispositivo mobile e dichiara di essere connesso 24 ore al giorno e 7 giorni su 7 principalmente per visitare siti web mobile, per connettersi sui social, cercare informazioni in autonomia o compiere delle azioni come ad esempio fare degli acquisti online.

Siamo “dipendenti” dalla ricerca di informazioni e siamo sempre connessi in mobilità. I dispositivi utilizzati variano anche a seconda dei momenti della giornata e del luogo in cui ci troviamo. Per fare un esempio la sola Apple ha superato le vendite totali degli iPhone e iPad rispetto agli iMac fissi (fonte Statistic Brain). Cosa vorrà dire questo dato? Che abbiamo sempre più necessità di reperire dati, informazioni in qualsiasi momento, mentre aspettiamo i mezzi pubblici, prima di andare a dormire, durante la cena e persino nei momenti di privacy. Potremmo fare un’infinità di esempi che rappresenterebbero scene di vita quotidiana che ci immortalano “incollati” ai nostri device.

Aumenta di conseguenza, anzi, diventa necessario ottimizzare i siti web per la visualizzazione da mobile.
Cosa vuol dire ottimizzare i siti web mobile? In parole povere vuol dire “adattare” il layout, l’aspetto della pagina al dispositivo in uso e quindi al suo schermo per rendere la navigazione più piacevole ma soprattutto più semplice. In virtù di quanto già detto, immaginiamo di camminare rapiti dal nostro smartphone mentre cerchiamo un numero di telefono di un locale o l’indirizzo esatto di un luogo o siamo così abili da visualizzare il nostro estratto conto della banca online o c’è una promo su un prodotto che ci interessa e che ci propongono con strategie di hard selling e proprio non possiamo lasciarcelo sfuggire in quel momento. Bene, immaginiamo anche di fare tutte le cose elencate con una mano sola e con l’altra cercare le chiavi nella borsa, citofonare, pigiare un tasto, prendere un caffè o mangiare un panino. Siamo davvero bravi in versione “multitasking”, vero?

 

LEGGI ANCHE:  Le principali differenze tra sito web mobile e app

 

È la sopravvivenza nella jungla digitale che ci ha portato ad assumere posizioni con il corpo adatte alla lettura in movimento, a fare tante cose contemporaneamente mentre siamo sempre lì incollati al nostro smartphone e camminiamo come equilibristi. Per renderci la vita più semplice, o meglio, per rendere le nostre ricerche più veloci non basta solo una buona connessione a internet, ma l’ottimizzazione dei siti web mobile e la semplificazione della reperibilità delle informazioni ci rende tutto più a ‘portata di clic’.

 

Siti Web Mobile, 60 secondi per trovare le informazioni

La parola d’ordine è velocità e risparmiare tempo, oltre a fornire le informazioni adeguate. In caso contrario, azioneremmo il cosiddetto pogosticking.

Sappiamo anche che il 41% delle ricerche effettuate da mobile genera una ricerca in loco quindi l’ottimizzazione del sito web per dispositivi mobile è imprescindibile per offrire un’esperienza per l’utente utile e per ricondurlo spontaneamente sul sito di riferimento.

Per prima cosa, sarebbe utile capire il traffico online se proviene principalmente da desktop o da mobile, perché se è cosa risaputa che sono nettamente in vantaggio le visite da mobile, è pur vero che molti siti hanno mantenuto la versione desktop proprio perché il traffico proviene da dispositivi fissi. Quindi dopo aver fatto un’analisi della Panoramica di Analytics possiamo prendere le giuste decisioni per migliorare la navigazione degli utenti online.

Per comprendere se il nostro sito web è ben ottimizzato per mobile dovremmo chiederci: “Chi cerca il mio numero di telefono, il mio indirizzo, un’informazione o un acquisto riesce ad accedere alle informazioni in meno di 60 secondi?”

Attenzione, abbiamo una sorta di timer countdown, dobbiamo essere di aiuto al nostro utente non farlo scappare a gambe levate.

Giornalista e docente di visual e content marketing per le imprese e nei corsi professionali. Si occupa di comunicazione web, graphic design e copywriting.