single.php

TRAINING

Restart Garanzia Giovani: le nuove strategie occupazionali in Puglia

di  | 

Giovedì 19 maggio a Bari si fa il punto della situazione con il Convegno Regionale di Restart Garanzia Giovani– Lavoro e Formazione: le nuove strategie della Regione Puglia, rivolto a esperti del Lavoro e della Formazione.

L’incontro, in partnership con GrifoMultimedia, è promosso dall’AIF (Associazione Italiana Formatori) – Delegazione Puglia. Ospite per la prima volta in Puglia il Dott. Antonello Calvaruso, Presidente Nazionale dell’AIF.
Il convegno si rivolge ai seguenti operatori professionali:

  • Funzionari e impiegati della Regione Puglia e dei Centri per l’Impiego
  • Enti di Formazione – Agenzie del Lavoro – Consulenti del Lavoro e Commercialisti
  • Progettisti di formazione, Coordinatori Didattici, Formatori, Tutor
  • Aziende interessate ad ospitare in tirocinio gli iscritti a Garanzia Giovani.

Sarà l’occasione per avviare fra gli addetti ai lavori un dibattito costruttivo sul lavoro svolto e sulle prospettive di crescita.

 

A partire da metà marzo 2015 sono attivi i percorsi individuati dall’Avviso Multimisura Garanzia Giovani della Regione Puglia. I ragazzi che hanno aderito a Garanzia Giovani e stipulato il relativo Patto di Servizio presso i Centri per l’Impiego, possono collegarsi a Sistema Puglia il portale istituzionale della Regione e accedere all’offerta dei servizi da parte delle ATS (Associazioni Temporanee di Scopo) e, sulla base di tale offerta, scegliere liberamente ed in assoluta trasparenza a chi rivolgersi per la presa in carico e l’erogazione dell’azione.

 

Garanzia Giovani: i dati della Regione Puglia

I dati fino al 30 marzo 2016 dichiarano 84.656 potenziali beneficiari under 29 che hanno aderito a Garanzia Giovani in Puglia.

Garanzia Giovani è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%. Le risorse stanziate saranno investite in politiche attive di orientamento, istruzione, formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training). Al 21 aprile 2016, il numero dei giovani complessivamente registrati al Programma “Garanzia Giovani” è pari a 1.036.293. Il totale dei registrati, al netto delle cancellazioni, si attesta a 891.979.

Degli 84.656 iscritti, sono stati convocati per il primo colloquio 79.514 giovani, pari al 94% degli aderenti. Un dato positivo che evidenzia il grande lavoro finora svolto dai Centri per l’Impiego. Si procede, quindi, verso la piena convocazione di tutti i ragazzi e le ragazze iscritti al programma. Sono stati profilati e hanno stipulato il relativo patto di servizio 50.006 giovani, pari al 59% degli iscritti. Più dell’80% dei ragazzi presi in carico hanno chiesto di sostenere un colloquio con una delle ATS vincitrici dell’Avviso Multimisura.

Inizia la seconda fase: Restart Garanzia Giovani

Su un totale di 670.143 giovani presi in carico da parte dei Servizi per l’Impiego, a 317.622 è stata proposta almeno una misura.
Conclusasi al 31 dicembre 2015 la prima fase del Programma, ne inizia una seconda in cui si evidenzierà l’evoluzione di Garanzia Giovani in termini di misure proposte ai giovani. È giunto il momento di delineare le Linee Guida Strategiche che la Regione Puglia intende perseguire per i prossimi mesi.

 

Il Convegno avrà inizio alle ore 15.00 presso il Villaggio del Fanciullo, in Piazza Giulio Cesare n. 13 a Bari. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale