single.php

TRAINING

Rachele Di Bona: il vero leader non smette mai di formarsi

di  | 

Rachele Di Bona è il direttore, per le città di Bari e Lecce, della Training Leadership School di Roberto Re che ha fatto tappa a Bari il 4 aprile per il Tour Start To Fly, uno dei coach della HDR esperti in formazione manageriale e comportamentale.
Autrice di un libro che sarà editato da Mondadori, La mappa della personalità, spiega la teoria dell’Enneagramma della personalità fino alla Programmazione Neuro Linguistica, tutte le tecniche pratiche per capire gli altri. Insegna gestione delle emozioni, gestione del tempo, formazione per migliorare la vita professionale e personale.

 

Rachele Di Bona: il vero leader non smette mai di formarsi

Cosa significa essere coach della Roberto Re Leadership school?

«Significa Kaizen (termine giapponese per indicare il costante e continuo miglioramento), significa costante lavoro su di se stessi, sulle proprie competenze, sulla propria congruenza.
Noi vendiamo risultati alla gente e noi siamo obbligati a parlare con i risultati.
Questa è un’azienda che ha quasi 25 anni di storia e se continua ad essere la numero 1 nel settore formazione è proprio perché pretende congruenza al suo interno».
Cosa vuol dire essere Leader di se stessi?
«Vuol dire essere in equilibrio. La vita è fatta di diverse aree e avere successo in una di esse trascurando tutto il resto non è da vero Leader.
Un Leader è colui che tende a migliorarsi costantemente e che guida con l’esempio. Un Leader è una persona libera da convenzioni, che segue ciò che gli fa cantare il cuore. Un Leader è una persona che sceglie costantemente, anche se con difficoltà, la strada della propria realizzazione e di quella di chi lo circonda.
In poche parole è Leader di se stesso colui che sta bene con sé e con gli altri».
Tre consigli di Rachele di Bona per coloro che stanno costruendo la propria figura professionale o personale.

  • CONSAPEVOLEZZA
  • AZIONE
  • CRESCITA
  1. «Oggi più che mai non si può prescindere da un lavoro su di sé, sulle proprie competenze e soprattutto sulla propria evoluzione comunicativa ed emozionale.
  2. Solo questo può dare consapevolezza dei propri talenti, del proprio potenziale e di ciò che è davvero importante per noi.
    Solo dopo si può costruire una strategia e un piano d’azione, farlo prima è un po’ come stare in mezzo al mare, nuotare senza una meta e la cosa più grave è che cadi nell’illusione che comunque stai facendo e anche tanto, tanto da stancarti, peccato che in questo modo i risultati sono quasi impossibili da raggiungere e se si raggiungono spesso non sono replicabili e di certo non pagano dello sforzo fatto.
  3. Questo è uno step che molti dimenticano. Quando si è soddisfatti difficilmente si guarda al miglioramento ma questo è un errore gravissimo perché il mondo corre veloce e se non si è al passo con i tempi, beh si esce fuori dal mercato…della vita. I veri Leader, non smettano mai di formarsi, di crescere, rimangono eterni studenti. Questo è il segreto del successo».

Nella sua formazione professionale ricorda una persona importante, un maestro, una persona fondamentale per le sue scelte professionali?

«Non una in particolare. Ho imparato che qualsiasi evento o persona possono essere grandi maestri se tu sei aperto e disposto ad imparare. Una delle più belle caratteristiche che mi riconosco è quella di essere una grande spugna, mi piace imparare, sono molto curiosa e mi basta un piccolo spunto per generare crescita. Una parola, un’immagine, un evento possono essere grandi Maestri».
Realizza corsi in Puglia? Chi frequenta i suoi corsi? 

«Si, 6 anni fa ho aperto una sede della Roberto Re Leadership School a Bari e lo scorso anno ho replicato a Lecce. Ogni settimana nei miei centri ci si forma in maniera molto pratica su argomenti che vanno dalle comunicazioni alla gestione emozionale, al Public Speaking alla gestione del tempo e molti altri. Tutti argomenti che mirano a migliorare i risultati personali e lavorativi. I nostri clienti sono per lo più imprenditori e professionisti di livello medio alto (e non parlo di denaro ma di atteggiamento) ma anche studenti, sportivi, casalinghe.

Sono persone che già di loro hanno ottenuto grandi risultati ma che sanno che possono ottenere di più. Di solito ci cercano per migliorare le performances lavorative, sportive, professionali

e poi si ritrovano a lavorare su di sé perché capiscono che il lavoro più importante e duraturo è proprio quello che parte da se stessi.

L’età va dai 20 (a volte anche meno) ai 60. La difficoltà dei corsi è come sempre l’applicazione ma questo è proprio il nostro punto di forza perché, i corsi sono strutturati proprio per far si che chiunque tragga i risultati per cui ha iniziato il percorso stesso. La frequenza settimanale e l’essere seguiti personalmente da un Tutor oltre che un ambiente propositivo e motivante è la nostra arma vincente. I nostri corsisti ottengono in media circa il 60% dei loro risultati entro i primi 4/6 mesi. Interessante no?».

Giornalista e docente di visual e content marketing per le imprese e nei corsi professionali. Si occupa di comunicazione web, graphic design e copywriting.