single.php

TRAINING

Le principali differenze tra sito web mobile e app

di  | 

Meglio investire in un’app o in un sito web mobile? O entrambi?
A prima vista potrebbero sembrare molto simili tra loro. Per determinare quale sia il più adatto alle tue esigenze bisogna considerare una serie di fattori, tra cui target di pubblico, il budget a disposizione, gli obiettivi e le caratteristiche richieste.
Prima, però, occorre capire cosa sono le app mobile e i siti web mobile.
Entrambi sono accessibili su un dispositivi mobile come smartphone e tablet.
Un sito web mobile è simile a qualsiasi altro sito web, in quanto si compone di pagine web che sono collegate tra loro e accessibili tramite internet. Ciò che distingue un sito web mobile da un sito web standard è la caratteristica “responsive“: la navigazione è touch-screen e i contenuti si adattano in automatico in base al dispositivo dal quale si accede.
Le app (applicazioni) vengono scaricate e installate sul dispositivo mobile accedendo ai marketplace (exempio: App Store o Android Market) . Possono estrarre i contenuti e i dati da internet, in modo simile a un sito web, oppure scaricare il contenuto in modo che possa essere raggiunto senza una connessione internet.

 

Ora vediamo assieme le principali differenze tra sito web mobile e app

 

Il sito web mobile raggiunge più utenti

Un sito web mobile raggiunge molti più utenti, ma non possono essere sempre accessibili perché necessitano di una connessione a internet. Le app, invece, possono essere utilizzare anche senza connessioni. Prima del loro utilizzo occorre scaricarle e installarle.
Le applicazioni sono generalmente più interattive. Infatti risultano essere molto efficaci per coinvolgere gli utenti per un lasso di tempo maggiore. Inoltre, le applicazioni sono in grado di offrire più funzionalità dei siti web mobile, come ad esempio le notifiche push e la capacità di localizzazione GPS.

 

Le app personalizzate richiedono un prezzo maggiore

Come qualsiasi altro strumento professionale, lo sviluppo di un’app potrebbe richiedere un prezzo elevato.
Ci sono diversi aspetti che influiscono sui costi: la compatibilità sui vari sistemi operativi e dispositivi mobile (smartphone e tablet), il numero di pagine, l’invio di dati e tanti altri.
Il prezzo basso di molte app induce a credere che la loro realizzazione comporti un costo davvero irrisorio. La realtà è che costa poco acquistarla perché se ne vendono tante copie.
Alcuni decidono di utilizzare servizi online per la creazione di app semplici, ma naturalmente con molti limiti e pochi dettagli.

 

Le app sono più attive

Esiste il rischio che gli utenti non ritornino sul tuo sito web oppure non leggano le tue mail rimanendo all’oscuro sulle tue promozioni e novità.
Le app invece offrono un vantaggio significativo. Una volta installate sul dispositivo dell’utente, loi puoi raggiungere in qualsiasi momento inviando notifiche push, messaggi poco invasivi e fastidiosi.

 

I siti web attirano i clienti, le app li trattiene

Prima di diventare un tuo cliente, l’utente decide di visitare il tuo sito web. Dopodiché, preferisce mantenere il contatto attraverso le app. Secondo recenti studi, l’utente medio spende sulle app quasi 10 volte il tempo che impiega sul sito web. Inoltre le app ti permettono di raggiungere i tuoi clienti in qualsiasi orario e  giorno, stabilendo una relazione continua.
Abbiamo visto le principali differenze tra sito web mobile e app. Ognuno ha uno scopo diverso. È possibile utilizzare il primo per attirare il cliente, e quindi guadagnare fiducia attraverso il tuo prodotto/servizio.
Un’applicazione, d’altra parte, è più utile per fidelizzare i clienti già acquisiti.
Se vuoi attuare una completa strategia di marketing, il consiglio è di realizzarli entrambi.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale