single.php

TRAINING

Per creare un business redditizio… Non innamorati dell’idea!

di  | 

La letteratura d’impresa è piena di libri che ti spingono a pensare ad un’idea innovativa, diversa, unica e su di essa costruire un business. In parte è così, ma io voglio sfatare un mito, facendo un passo indietro con una domanda.

 Per creare un business redditizio… Non innamorati dell’idea!

Perché una persona vuole diventare imprenditore? La risposta spesso è: “perché ho avuto un’idea di business unica”. La situazione tipica è l’amico che ha fatto un viaggio in oriente o in sudamerica ed ha visto qualcosa di differente (ristorante, negozio, servizio) che vuole replicare in Italia “prima che qualcuno me lo rubi”. Avete conosciuto qualcuno di questi imprenditori? Segue poi la frase: “te lo giuro, qui con quest’idea si fanno i soldi a palate”.

 

Questo è, invece, uno degli errori più comuni: pensare che dall’idea dipenda il successo. Se fosse così anche queste idee uniche avrebbero dovuto avere un futuro.

avere un'idea per un business redditizio

avere un’idea per un business redditizio

E invece non funzionano… perché l’idea è il veicolo dell’attività impresariale, ma non la ragione stessa dell’azienda.

Il segreto – mi insegna, ci insegna il professore spagnolo Fernando Trias de Bés – allora di chi vuole intraprendere è:

  • avere un autentico spirito imprenditoriale e per capirlo basta farsi una domanda: “se non avessi la mia grande idea vorrei diventare un imprenditore?”;
  • parlare dell’idea con più gente possibile perché l’imprenditore “che non ti posso raccontare l’idea sennò me la rubano”, difficilmente va lontano: bisogna chiedere, studiare, provare, capire se è già stata sviluppata;
  • concentrarsi meno in cosa vendiamo e maggiormente nel perché i clienti dovrebbero comprare i nostri prodotti;
  • avere chiaro che l’importante non è l’idea, ma la forma che si da all’idea (ed un buon imprenditore sa che questo è unico ed insostituibile)

 

Qualche esempio?

  • “Ho avuto l’idea unica di metter su una caffetteria moderna, con bel design e offrire wifi gratis”. Così non sembra niente di attraente, anzi noioso e al mio amico direi poco redditizio. Bene, è Starbucks.
  • “Ho avuto l’idea di metter su un negozio di mobili componibili, dove il cliente se li monta da sé”. Piuttosto banale, no? È Ikea
  • “Ho avuto l’idea unica di creare un negozio di abbigliamento che renda i capi di alta gamma accessibili a tutti”. Ce ne sono a bizzeffe… È Zara.

L’idea non è la parte centrale del business, ma come si sviluppa e come si rende il business unico, sostenibile e redditizio nel tempo.

Direttore marketing Internazionale, ha lavorato in multinazionali del settore editoriale in Italia (Mondadori, Rizzoli) e Spagna (Mc Graw Hill, Santillana), ricoprendo varie funzioni manageriali in ambito marketing, commerciale ed editoriale. Ha un PhD in Storia contemporanea ed un Master in marketing digitale. E’ autore di “Marketing facile per il tuo negozio” (Armando Editore). Per contatti: giacomopierinitec@gmail.com