single.php

TRAINING

Cosa è lo spam? Dalle origini ai filtri anti-spam

di  | 

Spesso si abusa l’utilizzo del termine “spam” con moniti di questo tipo: “attenzione spammano” o “fanno spam” senza sapere che poi avevano autorizzato loro stessi l’invio delle mail. Iniziamo a chiarirci le idee, la locuzione “fare spam” vuol dire inviare contenuti informativi o promozionali proprietari o di terzi non autorizzati. Questo vuol dire che riceviamo delle mail da mittenti sconosciuti. Alcuni di questi mittenti sconosciuti sono dei sistemi, spambot, che provano a rilevare delle combinazioni di email o da alcuni database.

Cosa è lo spam? Dalle origini ai filtri anti-spam

Questo è uno di quei motivi per cui chi fa email marketing non dovrebbe mai acquistare delle mail da database, ma non solo per il motivo dello spam, ma anche perché gli utenti finali potrebbero non essere in linea con i servizi che vorremmo offrire e quindi il nostro lavoro si vanificherebbe. O peggio , molti indirizzi potrebbero non essere più attivi.

Lo SPAM è una pubblicità di offerte promozionali o informative, indesiderata, non targetizzata e particolarmente insistente e soprattutto non autorizzataClick To Tweet.

 

Come funziona uno spambot?
Lo spambot rileva la struttura della mail che è quasi identica per tutti e le salva. Da dove le rileva? Da chat pubbliche, forum, chat di gruppo. Insomma utilizza lo stesso meccanismo che usano gli spider dei motori di ricerca per rilevare contenuti di qualità, con la differenza che questo spam è invece in molti paesi vietato dalla legge. In Italia ad esempio, vi è la possibilità di inviare mail solo dopo aver avuto un esplicito consenso da parte dell’utente.


LEGGI ANCHE: SEO, sali la vetta e diventa primo su Google ma soddisfa gli utenti


Molto spesso questi “spam” sono così intelligenti che utilizzano un sistema di identificazione visiva dei caratteri per farla in barba al sistema captcha.

 

Cosa è il captcha?
È un sistema di inserimento di caratteri in uno spazio per verificare che chi si trova dall’altra parte sia un umano e non un bot. Vi ricordate il test di Turing dove un bot riuscì a farla franca facendo credere di essere un umano? Qui, al contrario il captcha è un bot che deve individuare un altro bot.

 

Ma a cosa serve lo SPAM?

Lo SPAM è una pubblicità di offerte promozionali o informative, indesiderata, non targetizzata e particolarmente insistente e soprattutto non autorizzata.

 

Prec1 di 5
Usa le ← → frecce per leggere

Direttore responsabile del Settimanale online PugliaNext. Giornalista pubblicista, si occupa di web, graphic design e copywriting.