single.php

TRAINING

Come funziona Linkedin?

di  | 

Perché molti professionisti e aziende si iscrivono sul social network dei professionisti? Come funziona Linkedin?  È davvero importante iscriversi? C’è purtroppo chi sottovaluta la potenza di questo social perché crede che basti consegnare ancora tramite mail il proprio curriculum o  perché si crede che “tanto nessuno mi contatterà mai”. I soliti disfattisti dell’ultim’ora. Se c’è una risorsa gratuita (con funzionalità maggiori in versione premium) perché non utilizzarla anche solo nelle sue opzioni di base?

L’utilizzo di Likedin vede da una parte i professionisti, dall’altra le aziende in rete con profili company.  È questo uno dei vantaggi di questo network: connette persone con cui vorresti entrare in contatto professionale che ricoprono ruoli e mansioni che possono essere vicini al tuo. L’età media dei profili registrati su Linkedin più attivi è anche più alta rispetto agli altri social. Cosa significa questo? Che si alza anche l’asticella della professionalità e si abbassa quella delle amenità.

Ci sono diversi settaggi di Linkedin che se rispettati possono aiutarti a creare un profilo curricolare di tutto rispetto e chissà magari incontrare professionisti con le stesse competenze per scambiare idee, trovare e offrire lavoro. Ma non solo: Linkedin può essere uno strumento utile per fare marketing, per pubblicare articoli di interesse e creare relazioni anche con gruppi di interesse.

LEGGI ANCHE: Facebook at Work, come funziona? Quando il lavoro diventa social

Come funziona Linkedin?

Linkedin ha una duplice funzionalità per i profili delle persone e per le aziende. È importante almeno impostare alcuni settaggi dopo la creazione dell’account, ad esempio:

  • personalizzare l’url del profilo pubblico
  • inserire una foto profilo e uno sfondo
  • inserire studi, esperienza di stage o lavoro
  • link al proprio blog o sito web
  • inserire una mail o informazioni di contatto

Inoltre è possibile aumentare il posizionamento del profilo Linkedin inserendo delle parole chiave che identificano la professione e gli interessi come intestazione nella descrizione principale del profilo.

Ogni tanto dare un’occhiata alla sezione Jobs per consultare le aziende in cerca di professionisti. Non si può essere certi di essere contattati, ma se non si ha un profilo ben curato e aggiornato quel rischio non lo si correrà nemmeno.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale