single.php

START

Mobility HACK, I vincitori del primo hackathon sulla mobilità

di  | 

Si è concluso da poco il Mobility HACK, il primo hackathon sulla mobilità di tree che si è svolto sabato 7 e domenica 8 aprile al WEGIL a Roma, nell’ambito della Rome Startup Week.

Mobility HACK, I vincitori del primo hackathon sulla mobilità

Il Mobility HACK, realizzato con il patrocinio del Comune di Roma e dell’AgID, l’Agenzia per l’Italia Digitale e con il supporto di importanti partner come TIM, MyTaxi, TIM WCAP, Roma Startup, Campus Party e la rivista Millionaire, è stata una maratona dell’innovazione che ha coinvolto 65 giovani suddivisi in 11 team, supportati da mentor, per affrontare e risolvere le sfide della mobilità urbana.

«Con i tree Hack vogliamo offrire opportunità ai giovani talenti e soluzioni concrete per innovare il Paese – ha dichiarato Antonio Perdichizzi, CEO di tree -. Il tema della mobilità, assieme a quello più ampio della smart city, è la sfida che oggi devono affrontare i territori. Con queste iniziative offriamo strumenti e idee ai cittadini, alla pubblica amministrazione e alle aziende per contribuire e vincere queste sfide».

Tra i temi affrontati durante il Mobility Hack, la riduzione dell’inquinamento, della congestione del traffico e dell’emissione di CO2, ma anche la riflessione sul nuovo modo di vivere la città e gli spostamenti.

«Siamo felici di aver patrocinato il Mobility HACK perché ci piace l’idea di una Capitale che è anche laboratorio di innovazione a livello nazionale – ha aggiunto Flavia Marzano, Assessora a Roma Semplice -. La tecnologia, menti fresche e nuove idee possono certamente aiutare la Pubblica Amministrazione a fare meglio il proprio lavoro e iniziative come questa sono utili per sensibilizzare i cittadini e fare conoscere loro cosa già può essere fatto in maniera più semplice e innovativa».

I progetti sono stati valutati da una giuria, composta da esperti e dai rappresentanti del Comune di Roma, dell’AgID e dei partner di Mobility HACK, che ha assegnato i premi messi in palio per le due challenge proposte (2.000 euro in buoni Amazon per il vincitore di ciascuna challenge, 1.000 euro per il secondo classificato).

I vincitori delle due challenge #PeopleMoving e #FutureOfDriving:

Challenge #PeopleMoving:

  1. Primo classificatoFlow, una soluzione che, attraverso l’analisi di Big Data e Machine Learning, definisce in tempo reale le aree urbane a maggiore densità di traffico agevolando gli spostamenti.
  2. Secondo classificato – Caroline, un dispositivo, collegato a una mobile app che permette di gestire in maniera autonoma, veloce e flessibile il noleggio di autoveicoli anche in zone periferiche, senza limiti di orario.

Challenge #FutureOfDriving:

  1. Primo classificatoReal GPL, un dispositivo, installato nelle auto più inquinanti (Euro 0,1, 2) che rileva in tempo reale l’effettivo uso di impianti Gpl installati e consente all’amministrazione comunale di automatizzare il monitoraggio del traffico autorizzato nelle ZTL.
  2. Secondo classificatoChe Posto è un’app collegata a un circuito di sensori che permette ai cittadini di trovare più facilmente parcheggio e, allo stesso tempo, raccoglie e fornisce dati all’amministrazione comunale e alle aziende di parcheggi a pagamento per ottimizzare la gestione delle aree di sosta.

Al Mobility HACK ha preso parte anche la FIA, la Federazione Internazionale dell’Automobile, che ha premiato il vincitore della challenge #FutureOfDriving con la partecipazione al Pitch Day del FIA Smart Cities che si terrà a Zurigo il 7 giugno prossimo.

Una menzione speciale della giuria è andata al progetto Move-UP, un sistema che, attraverso un’unica app, permette di monitorare e acquistare le migliori soluzioni di trasporto pubbliche, sharing e pooling.

Tutti i partecipanti al Mobility HACK hanno ricevuto un biglietto omaggio per partecipare alla seconda edizione italiana di Campus Party sull’innovazione, in programma dal 18 al 22 luglio a Milano.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale