single.php

START

HEROES Meet in Maratea, Il Primo Euro-Mediterranean Coinnovation Festival parte dal Sud

di  | 

Fare impresa è davvero un’impresa ma l’esempio degli altri, la sperimentazione e il racconto di chi, visionario, ci ha provato ed è riuscito possono portare nuove idee e maturare nuove consapevolezze. Il futuro e l’innovazione d’impresa hanno bisogno di eroi, ma non quelli fantastici, quelli veri che ogni giorno affrontano le sfide o hanno dato prova di coraggio e ce l’hanno fatta.

Il viaggio dell’eroe (dell’impresa) inizia dal 21 al 23 settembre con HEROES meet in Maratea.

Cosa è HEROES Meet in Maratea?

L’innovazione riparte dal Sud: la Regione Basilicata ospiterà nello scenario della splendida cittadina lucana il futuro dell’impresa e dell’innovazione in un programma di tre giorni dedicati al business e alle idee imprenditoriali.

L’evento è promosso dall’associazione A Mezzogiorno, in collaborazione con Scai Comunicazione srl, Osservatorio di Ricerca E20 – Entrepreneurship Education dell’Università di Roma Tre, UNIMED – Unione delle Università del Mediterraneo, CNR Imaa, Prioritalia, Camera di Commercio di Potenza, Fondazione HomoExMachina, Atomica, TIM, TeamLeader e Aruba.

Oltre 300 innovatori provenienti dall’Italia e dal Mondo insieme per lanciare il primo Euro-Mediterranean Coinnovation Festival. Oltre 130 gli ospiti già confermati, per un programma di oltre 60 iniziative dislocate in punti strategici dell’area urbana e delle zone limitrofe. Punto cardine dell’evento, l’Arena Centrale, allestita presso il Parco di Villa Tarantini in Piazza Europa.

Immagina i più esperti leader d’impresa, business angels e investitori, intellettuali, creativi, policy makers e startup, insieme per raccontare e rispondere alle sfide economiche e sociali in talk di discussione, pitch competition, workshop e approfondimenti tematici.

 

Chi ci sarà a Heroes, il primo Euro-Mediterranean Coinnovation Festival?

L’innovazione diventa internazionale, tra gli speaker presenti: Ashlin Burton, international business leader, Chiara Montanari, prima italiana a capo di una spedizione in Antartide, Gillian Ferrabee, protagonista del successo del Cirque Du Soleil con il suo Creative Lab, Neil Harbisson, primo uomo cyborg in grado di ascoltare i colori, Nicola Palmarini, uomo chiave dei laboratori IBM al MIT di Boston e Yannick Kwik, alla guida delle celebri FuckUp Nights.

Tra le iniziative speciali, indirizzate a favorire momenti di incontro tra il mondo industriale, le istituzioni, l’università e i nuovi luoghi dell’innovazione, quattro sessioni speciali:

 

Heroes Prize Competition, sfida tra eroi

L’Heroes Prize Competition è lo spazio dedicato alle startup innovative e sostenibili. Sono 195 i progetti pervenuti dopo il lancio della call di Heroes Meet in Maratea. I migliori progetti avranno la possibilità di presentare la propria idea a Maratea nel corso di sessioni di Pitch aperte a tutti. Le prime cinque finaliste saranno ospitate da una famiglia marateota per un pranzo molto particolare, in cui convincere i componenti della validità della propria idea.

La migliore, selezionata con il supporto di una giuria specializzata e che avrà ricevuto il punteggio complessivo più alto nelle tre classi di impatto individuate: impatto economico, impatto sociale e innovatività si aggiudicherà il premio finale.

 

Coinnovation Lab, tavoli tematici di discussione

HEROES meet in Maratea, in linea con i grandi temi posti anche a livello europeo dall’Entrepreneurship 2020 Action Plan,  ospiterà quattro tavoli di discussione su:

  • energia e ambiente,
  • agricoltura e alimentazione,
  • educazione e innovazione,
  • cultura e turismo.

I Coinnovation Lab coinvolgeranno studenti, ricercatori e innovatori selezionati per interesse e formazione. Obiettivo dell’iniziativa, realizzare proposte concrete da realizzare in collaborazione con istituzioni europee, università, investitori e imprese. I laboratori saranno guidati da Paolo Di Cesare, co-founder Nativa; Alessandro Pirani, co-founder Future Food Insitute; Christian Rinaldi, co-founder iSud; Antonio Scuderi, fondatore e CEO Capitale Cultura.

 

Young Heroes, allenarsi per il futuro

Combattere la disoccupazione giovanile in Italia attraverso orientamento scolastico e alternanza scuola e lavoro. Per fare in modo che le scelte professionali corrispondano alle proprie attitudini e alle richieste del mercato. È l’obiettivo del progetto Young Heroes, allenarsi per il futuro, promosso dal Gruppo Bosch in collaborazione con Randstad. Un’occasione preziosa per chi vuole testare direttamente sul campo le proprie capacità, e procedere a passo svelto verso il mondo del lavoro.

 

Fun & Entertainment

Parallelamente agli eventi dedicati al business si svolgeranno eventi culturali e musicali che animeranno Maratea per i tre giorni dell’evento con HEROESfest. Tra gli altri, il concerto di Francesco Taskayali, compositore e pianista, e quello dei JoyCut, band bolognese reduce da un tour mondiale. Poi, ancora, il reading – concerto Mythos ideato da Camillo Marcello Ciorciaro e dedicato all’epica di Omero. Relax e aperitivi, gite in barca e momenti di svago in spiaggia, con attività pensate e realizzate in collaborazione con Sharewood, prima piattaforma peer-to-peer in Europa specializzata sull’attrezzatura sportiva. Saranno disponibili 50 bici elettriche disponibili a noleggio per gli ospiti della manifestazione.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale