single.php

START

Cosa fare in estate a casa da soli per tornare a lavoro con nuove idee

di  | 

Quando arriva agosto si sente nell’aria quel senso di nostalgia per le nostre ferie che stanno per terminare e per il presagio che di lì a poco tornerà tutto uguale: torneremo a lavoro e si avvicenderanno le stagioni come sempre. Prima che finisca l’estate, però, ci sono delle piccole azioni quotidiane che sicuramente la maggior parte delle persone compie già, ma vediamo cosa fare in estate a casa da soli, per sciogliere la routine e sfatare il mito dell'”ozio a più non posso” durante le vacanze come rigenerante.

Lo dicevano anche i nostri nonni: “il troppo stroppia” quindi un eccessivo ozio non vi garantirà il relax e potreste tornare a lavoro maggiormente stressati. Buona norma sarebbe quella di alternare momenti di puro svago e “dolce far niente” a momenti di attività mentale e fisica. A parte le buone abitudini di vita sana che si dovrebbero tenere, per chi vuole crescere professionalmente agosto è il mese ideale per la “rivoluzione personale”. Vediamo insieme cosa fare in estate a casa da soli (prima che si finita).

Se abbiamo la (s)fortuna di restare a casa da soli, possiamo utilizzare il periodo a nostra disposizione per attuare la nostra rivoluzione personale. Stare da soli, per molti, è il momento ideale per fare tutte quelle cose che durante l’anno rimandiamo.

 

Cosa fare in estate a casa da soli

Abbiamo stilato una breve classifica delle cose da fare in estate a casa da soli in cui sicuramente molti di voi si ritroveranno:

  • vedere vecchi film,
  • concedersi qualche leccornia (se non siete alle prove con diete varie),
  • andare a dormire un po’ più tardi,
  • ma svegliarsi in modo naturale senza la sveglia.

Vediamo invece come alternare queste buone abitudini da vacanzieri di città ad altri piccoli gesti quotidiani che possono accrescere e migliorare il nostro rendimento sul lavoro al ritorno dalle vacanze e aumentare il nostro background professionale. Torneremo rigenerati, con nuove idee e nuovi stimoli per affrontare la routine da lavoro.

  • Acquistare un libro che riguarda il nostro business (no romanzi o letture leggere);
  • leggere o guardare un corso online, acquistato perché lo cercavamo già da tempo o gratuito e magari abbiamo fatto il download solo perché siamo incuriositi di sapere di cosa si tratta,
  • leggere la posta e le newsletter che ci pervengono e che “snobbiamo” e scoprire che invece sono interessanti e da cui potremmo prendere spunti per le nostre sales letter,
  • Girovagare su Facebook e social vari leggendo i gruppi e fan page tutte le notizie che ci sembrano utili.

Cosa avremo “imparato” dalle nostre solitarie vacanze? Che possiamo sicuramente rilassarci ma dedicarci di più a noi stessi, ai nostri interessi, non solo quindi i nostri svaghi ma anche al nostro business e come mettere in pratica tutte le cose che vorremmo fare durante l’anno e che rimandiamo per impegni quotidiani, per attuare la nostra rivoluzione umana.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale