START

Contributi alle Non Profit, Riparte la seconda edizione di Aviva Community Fund

di  | 

Ritorna con la seconda edizione Aviva Community Fund aiuterà con contributi alle non profit (escluse spese di amministrazione ordinaria) a impatto benefico per la comunità locale i progetti candidati entro il 16 febbraio 2017.

Contributi alle Non Profit, Riparte la seconda edizione di Aviva Community Fund

I progetti presentati devono fare riferimento alle categorie:

IN CAMPO PER L’INFANZIA E PER I GIOVANI

Progetti di:

  • tutela e protezione dell’infanzia e dell’adolescenza;
  • prevenzione del cyber-bullismo e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema, oltre che supporto alle vittime di bullismo online e offline;
  • formazione su temi di educazione civica e sicurezza stradale caratterizzata da un approccio metodologico innovativo (es. peer to peer, coinvolgimento attivo dei destinatari) e /o da utilizzo di strumenti tecnologici.

SOSTEGNO ALLA SALUTE
Iniziative orientate:

  • al sostegno della ricerca scientifica;
  • alla prevenzione e alla tutela della salute e alla promozione del benessere psico-fisico;
  • al supporto delle persone con disabilità.

INSIEME PER IL TERRITORIO

 

  • Progetti improntati alla riqualificazione di spazi urbani o rurali a fini sociali.

I progetti più votati rientreranno tra i “finalisti”, ovvero 5 selezionati per ogni fascia di contributi alla non profit (qui i termini di partecipazione).

Dopo essere rientrati tra i “finalisti” i progetti saranno ulteriormente selezionati da una giuria incaricata da Aviva che voterà i finalisti con un punteggio da 0 a 10 per:

Impatto

  • Urgenza del problema nella comunità;
  • Numero di persone che beneficeranno del progetto;
  • Se l’idea suscita interesse da parte di un vasto pubblico (tenendo conto del numero di voti ricevuti dal progetto).

Sostenibilità

  • Se il progetto necessita di altri fondi oltre a quelli di Aviva;
  • Quanto durerà l’effetto del progetto sulla comunità coinvolta;
  • Se il progetto può essere replicato in altre realtà o ulteriormente sviluppato nella stessa;

Probabilità di successo

  • Grado di probabilità di esecuzione rapida e di successo del progetto.

Presentazione

  • Grado di impegno richiesto dalla preparazione dell’iscrizione e della documentazione di supporto;
  • Chiarezza e puntualità dell’iscrizione.

Originalità e innovazione

  • Originalità e innovatività del progetto rispetto a tutti quelli presentati.

 


LEGGI ANCHE: Fare impresa nel sociale: ecco il Turismo sostenibile in Puglia


 

I progetti vincitori della prima edizione hanno visto il finanziamento per idee a beneficio della comunità locale come l’acquisto di arredi per una casa accoglienza per le donne e figli minori vittime di maltrattamento, di attrezzature per laboratorio di creatività per giovani disabili tra i 15 e i 30 o comunque fuori dal circuito scolastico e lavorativo per imparare l’arte del restauro e del restyling di vecchi mobili, riassestamento di una spiaggia attrezzata per il turismo accessibile in Sicilia.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale