single.php

START

12 abilità per diventare un imprenditore vincente

di  | 

Daniel Ally è un imprenditore a sei zeri, autore di due best-sellers tradotti in diverse lingue e collabora con molte riviste di business tra cui Entrepreneur, Fortune, Times. È un business coach e viaggia in tutto il mondo per raccontare la sua formidabile storia, il suo cambiamento da uomo sommerso da vizi a imprenditore di successo.

 

Quali sono le 12 abilità per diventare un imprenditore vincente, secondo Daniel Ally?

Prima tra tutte la capacità di pagare puntualmente le bollette, ma soprattutto non devono mancare:

 

1. Comunicazione

La comunicazione è un aspetto fondamentale, stringere legami, mandare mail, telefonare, diciamolo pure “metterci la faccia” significa esporre a lodi e critiche se stessi e la propria azienda, ma la trasparenza sarà sempre premiata.
Secondo Ally, “è il livello della vostra comunicazione a determinare il livello della vostra ricchezza”.

 

2. Saper vendere

Imparare a vendere è una dote importante e remunerativa per un imprenditore. Prima di delegare ad altri, un imprenditore è già stato un venditore.

 

3. Marketing e Branding

È importante raccontare la storia del proprio brand in modo chiaro, senza fronzoli e monitorare la propria reputazione on line. La brand reputation è la migliore pubblicità. Puoi sapere cosa pensano di te i tuoi clienti potenziali o effettivi e puoi migliorare le tue lacune o anticipare le loro scelte.
Leggi anche: Come costruire la tua Reputazione on line partendo dalle basi

 

4. Intelligenza emotiva

Cosa farà di te un imprenditore vincente?
La tua capacità di conoscere gli altri, le emozioni, il linguaggio del corpo, la voce, la posizione del corpo. Conoscere questi aspetti ti farà entrare in empatia con gli altri.

 

5. Prodotto e servizio innovativo

Pensare a un prodotto innovativo vi aiuterà a emergere sulla concorrenza. Abbiate chiari i valori che volete comunicare e migliorate il vostro prodotto: rendetelo unico, con un valore aggiunto.

 

6. Organizzazione

È importante essere organizzati e informati per anticipare o per prevedere i cambiamenti e prendere le decisioni migliori.

 

7. Gestione degli obietti e pianificazione

Pianifica giornalmente gli obiettivi da raggiungere, poi mensilmente e annualmente. Nessuna attività raggiunge obiettivi improvvisando.

 

8. Gestione del denaro

Date importanza al denaro, risparmiare ogni singolo euro è importante e deve essere amministrato nel modo migliore. Dalle piccole cifre si creano i grandi capitali. Per diventare un imprenditore vincente occorre imparare ad essere parsimoniosi. Controllare il denaro è la chiave del successo finanziario. Ad ogni modo ciò non comporta essere avari. Per questo aspetto leggi il passo successivo.

 

9. Filantropia

Essere o diventare ricchi non vuol dire essere avari. La tua ricchezza non può essere indipendente da quella degli altri. A tal proposito l’imprenditore americano Robert Allen autore milionario di diversi best-sellers di gestione e investimento del denaro (Come creare molteplici fonti di reddito, L’one minute millionaire , Cash in a Flash) afferma che donare aumenta il flusso delle entrate. Evitare di pensare in modo egoistico alla propria ricchezza e sostenere una causa, qualunque essa sia, è il primo passo verso la ricchezza. La tua ricchezza non può essere separata dall’ambiente che ti circonda.

 

10. Networking

Crea relazioni con le figure professionali che lavoreranno per te e metteranno a disposizione le loro competenze per la tua impresa. Affidati ai professionisti, ma sii tu per primo affidabile per trovare legami affidabili.

 

11. Leadership

L’imprenditore vincente è colui che costruisce il futuro, colui che crea un business anche da zero e sa prendere decisioni. Imparare a saper fare delle scelte significa essere dei leader. Il leader non è colui che non sbaglia mai ma sa affrontare i cambiamenti con responsabilità e spirito d’iniziativa.

 

12. Gestione del tempo

Gestire il tempo comporta una scala di priorità: stabilisci cosa va fatto prima e dai importanza agli impegni in scadenza. Un imprenditore che deve concludere degli affari mette al primo posto, nella sua scala di priorità, il lavoro da terminare. Non diventare però un tiranno di te stesso. Il corpo e la mente hanno bisogno di rigenerarsi e il tuo tempo libero è sacro.

 

Come vedi tutte le abilità che dovresti maturare per diventare un imprenditore vincente diventano strettamente collegate tra loro, quasi imprescindibili. Sei d’accordo?

Direttore responsabile del Settimanale online PugliaNext. Giornalista pubblicista, si occupa di web, graphic design e copywriting.