single.php

MIGLIORA DA QUI

Tornare a vivere dopo la morte come un albero. L’idea di una sepoltura ecologica

di  | 

La morte è sempre un fatto doloroso, ma vita e morte viaggiano insieme, per qualcosa che finisce c’è sempre un nuovo inizio. E se si potesse tornare a vivere dopo la morte sotto forma di albero? Non è fantascienza ma l’idea di Anna Citelli e Raoul Bretzel, due designer di donare un nuovo approccio alla morte e al suo significato sostituendo i cimiteri con le classiche lapidi con alberi, fino a trasformarli in veri e propri spazi boschivi. Insomma dei veri e propri cimiteri green.

Tornare a vivere dopo la morte come un albero. L’idea di una sepoltura ecologica

L’idea dei due designer nasce dal desiderio di ridisegnare un oggetto dimenticato: la bara.

Geplaatst door Capsula Mundi op Dinsdag 18 juni 2013

Non è solo l’idea di una sepoltura ecologica, ma un modo per ricongiungersi con la natura, creare uno spazio sacro dove ogni albero ricorda la persona amata, una sorta di bosco sacro dove la capsula a forma a “uovo” realizzata con materiale biodegradabile può raccogliere il corpo, ricordando la posizione fetale dell’uomo quando nasce o le ceneri. Su questa capsula ovale viene piantato un albero, secondo l’ecosistema di inserimento, che dovrà essere curato dai familiari e parenti come eredità per i posteri.

Un progetto -come riporta il sito di Capsula Mundi– che non prevede l’abbattimento di un albero come accade per la bara classica, ma la rinascita di un albero.

Capsula Mundi per il corpo è ancora in fase di startup, mentre risulta possibile già acquistare la capsula biodegradabile per le ceneri, poiché non è consentito in Italia questo tipo di sepoltura biologica, ma la normativa afferente riguarda un decreto regio del 1934 che potrebbe essere svecchiato, mentre è possibile- dopo la legge n.130 2001- la dispersione delle ceneri, naturalmente autorizzata da un Ufficiale di Stato civile.

Geplaatst door Capsula Mundi op Woensdag 28 oktober 2015

Direttore responsabile del Settimanale online PugliaNext. Giornalista pubblicista, si occupa di web, graphic design e copywriting.