single.php

PLAYER

Nasce Breakfast Point, L’app per chi ama la colazione al bar

di  | 

Per gli italiani fare la colazione al bar è un vero e proprio rito e se pensiamo alle esigenze nutrizionali e ai gusti personali non possiamo non immaginare quanto sia importante iniziare la giornata il primo pasto del mattino. La colazione al bar è un’attitude di oltre 4 milioni di italiani.

Nasce Breakfast Point, L’app per chi ama la colazione al bar

Da qui l’idea della startup salernitana, Breakfast Point, l’app per chi ama la colazione al bar. L’idea nasce grazie a due ex commerciali che  si occupavano di vendere prodotti per la prima colazione. La prima app per chi ama il mondo del bar,  già disponibile per IOS e Android, permette di ricercare il bar, le caffetterie e pasticcerie geolocalizzate per posizione ma anche secondo le proprie esigenze nutrizionali. L’obiettivo dei fondatori con una forte esperienza nel settore, è quello di “digitalizzare” un segmento di mercato poco addentrato nei sistemi food tech.

Come funziona l’app Breakfast Point

Dallo smartphone gli utenti visualizzano una breve descrizione con i servizi: dal parcheggio, al wi-fi, fino alla possibilità di consegna a domicilio e ciò che il punto vendita offre tra i servizi. Inoltre è prevista una raccolta dei punti con QR Code, recensione a punti e condivisione della colazione tramite WhatsApp è la vera innovazione capace di mettere in rete esercente e clientela.

 

Secondo il rapporto annuale del FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) il 77,3% degli italiani maggiorenni consuma, più o meno abitualmente, cibo al di fuori di casa e di questa percentuale il 63,8% lo fa in occasione della colazione. Sono oltre 4 i milioni di italiani che scelgono il bar, con una spesa media che va dai 2 ai 3 euro e un target principale che è quello dei giovani adulti, fra i 25 e i 34 anni. Se poi si scende verso il Sud Italia, dove il bar è considerato un luogo avvolto in una nube di sacralità, si trova una percentuale pari al 24% dei cittadini che spende in media più di 3 euro per fare colazione.

 

Per i titolari di bar, caffè e pasticcerie Breakfast Point, vuole essere un nuovo strumento di marketing, che consenta loro di raggiungere, tramite lo smartphone che ormai tutti usano per orientarsi fra le proposte, centinaia di persone. Ed è proprio questo lo scopo dei servizi che vi si ritrovano all’interno: volantino digitale, fidelity card, notifiche push, digitalizzazione della vetrina e proximity marketing sono solo alcuni degli elementi dedicati a chi ha intenzione di agganciare e fidelizzare nuovi clienti. Addio volantini cartacei, sms, lavagnette in stile retrò e promozioni di eventi buttati qua e là sui social, ormai strapieni di notizie, gruppi e una miriade di informazioni confusionarie. Con Breakfast Point c’è tutto il mondo della prima colazione a portata di touch sia per chi ama questo rito quotidiano sia per chi si prodiga ogni giorno da dietro un bancone o una macchina da caffè a preparare cappuccini, brioche e a sorridere.

 

Prossimo step sarà la traduzione dell’app in inglese, francese, spagnolo e tedesco per offrire i servizi dei bar ai quasi 120 milioni di turisti stranieri che ogni anno arrivano in Italia e che amano la colazione e il cibo italiano. Inoltre l’applicazione includerà una funzione di micro-pagamento comoda per gli utenti ma anche per i baristi per semplificare la gestione del resto in monetine di piccolo taglio. Una sfida ambiziosa per la start up che in questa direzione ha lanciato la sua campagna di equity crowdfunding: a breve su http://www.opstart.it.

 

 

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale