single.php

PLAYER

Great Place To Work Italia 2019. I dipendenti premiano le aziende

di  | 

Cosa rende un’azienda come il miglior posto dove poter lavorare? Sicuramente l’organizzazione, il clima di fiducia e stimoli che portano un enorme beneficio e vantaggio per chi ci lavora e per l’azienda stessa. Con questo modello di ricerca consolidato Great Place to Work Italia cerca le migliori aziende definite tali dal punto di vista del dipendente. Sono i dipendenti a premiare le aziende, con le valutazioni positive e con lo spirito positivo che contraddistingue l’area di lavoro.

Great Place To Work Italia 2019. I dipendenti premiano le aziende

Anche quest’anno Great Place to Work Italia ha pubblicato la Classifica delle migliori aziende in Italia secondo il parere di chi ci lavora. Oltre 40.000 dipendenti ascoltati, 50 aziende classificate, tra le 136 organizzazioni che hanno preso parte all’indagine, come i Great Place To Work Italia 2019.

Il risultato? Trovare e raccontare i migliori ambienti di lavoro a cui aspirare per trovare un impiego.

 

Le aziende, suddivise in 4 sotto categorie, organizzate in base alla dimensione per numero di dipendenti hanno scoperto il verdetto della prein occasione della serata evento del 15 marzo 2019

Durante la serata evento del 15 marzo 2019 le Aziende hanno scoperto dal vivo la classifica.

 


LEGGI ANCHE: Come essere leader senza essere dominanti


Best Workplaces Italia 2019: La classifica

La classifica, delle migliori aziende in Italia dove desiderare di lavorare, è basata per 2/3 dei criteri di valutazione del questionario Trust Index©  sulle opinioni dei dipendenti delle aziende interessate alla qualità del proprio ambiente di lavoro.

Mentre 1/3 dela valutazione del Great Place to Work Italia è legata al management aziendale e alla qualità delle pratiche di gestione delle risorse umane, descritte dalle aziende nel questionario Culture Audit©.

 

Vengono presi in considerazione 3 tipologie di relazioni:

 

  1. la relazione tra dipendenti e manager;

 

  1. la relazione tra la percezione che abbiamo del nostro lavoro e l’azienda stessa;

 

  1. la relazione tra i colleghi.

 

Il modello di valutazione Great Place to Work si basa su 5 parametri come si legge sul sito della società:

 

  1. CREDIBILITÀ  – misura quanto i dipendenti ritengono il management credibile (affidabile e degno di fiducia), attraverso la valutazione di come essi percepiscono la capacità di comunicare, la competenza nella gestione del business e l’integrità dei comportamenti del management.
  2. RISPETTO – misura quanto i dipendenti si sentono rispettati dal management, attraverso la valutazione dei livelli di supporto professionale, coinvolgimento nelle decisioni e attenzione per le persone espresse dalle azioni dei manager nei confronti dei dipendenti.
  3. EQUITÀ – misura quanto i dipendenti ritengono che le pratiche manageriali siano giuste, attraverso la valutazione dell’equità retributiva, dell’imparzialità e della giustizia percepite all’interno dell’ambiente di lavoro.
  4. ORGOGLIO – misura il senso di orgoglio dei dipendenti verso il proprio lavoro, analizzando le loro percezioni nei confronti del proprio contributo individuale, del team e dell’azienda.
  5. COESIONE – misura lo spirito di squadra dei dipendenti all’interno dell’ambiente di lavoro, analizzando confidenza, accoglienza delle persone e dell’ambiente di lavoro e collaborazione tra colleghi.

 

Scopri la classifica del Great Place To Work Italia 2019

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale