single.php

PLAYER

Gardening, Startup italiana integra le piante con i sistemi IoT

di  | 

La startup italiana Gardenstuff raccoglie 50.000 euro in sole 12 ore dal lancio della campagna di equity crowdfunding su Opstart con l’obiettivo di diventare azienda di punta per l’integrazione delle piante di casa con i sistemi IoT grazie a dei sensori che rilevano l’umidità dell’aria, C02, ossigeno e variazioni di pH della terra per puntare alla sostenibilità dell’ecosistema vegetale delle abitazioni.

Gardening, Startup italiana integra le piante con i sistemi IoT

La startup innovativa di Legnano, con 5 brevetti e un brevetto di design per lo sfruttamento dello spazio abitativo per finestre e davanzali in sicurezza, con la campagna di equity crowdfunding intende adesso investire nelle risorse umane e nella ricerca per potenziare le vendite e lanciare lo sviluppo di una tecnologia IoT che interagisca con le piante.

 

 

“Sono molto contento del risultato raggiunto in così poche ore, e ringrazio tutti coloro che ci hanno dato fiducia e stanno credendo in questo progetto” – ha spiegato Francesco Tirinnanzi, founder e Ceo di Gardenstuff.

 

 

La campagna crowdfunding che aveva come obiettivo la raccolta di 50.000 euro ha già raccolto 51.500 euro, ma sarà ancora possibile investire fino al 20 Marzo.

Il settore del gardening e dell’arredamento green è di interesse per le aziende che intendano conciliare le esigenze delle moderne abitazioni, sempre più funzionali ma con poco spazio per le piante. E se il verde dà benessere e permette di creare anche piccoli orti a km0 in casa, forse possiamo immaginare il successo di questa campagna di crowdfunding.

 

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale