single.php

PLAYER

Donne imprenditrici, Intervista al Presidente della Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania

di  | 

Carmen Martorana è il volto dell’imprenditoria femminile pugliese nel settore della moda e dello spettacolo e Presidente della Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania. Una strada tutta in salita quella che l’imprenditrice pugliese ha percorso durante la sua carriera non sempre facile, ma con la grinta e la passione di chi sa che “essere donna e bella” vuol dire anche lavorare doppiamente per mostrare le proprie capacità.

«È importante che ci sia passione, entusiasmo, intraprendenza, capacità e talento che ti portano a ottenere i risultati. Se poi a questi -dichiara l’imprenditrice pugliese- aggiungi anche correttezza e serietà professionale, avrai tutti gli ingredienti necessari per gestire una carriera credibile e di successo.
Essere donna e madre mi agevola nell’attività di scouting: le famiglie si fidano e mi affidano le figlie minorenni senza paura o esitazione».

Una carriera che inizia nel 1988 come modella e attrice per giungere al settore fashion come organizzatrice di eventi con la Carmen Martorana Eventi fino alla costituzione della Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania.
PugliaNext ha intervistato Carmen Martorana per conoscere da vicino la talent scout e l’organizzatrice degli eventi di moda in Puglia.

 

Domanda. Come nasce la Carmen Martorana Eventi?

«Nasce da una passione che nutro fin da ragazzina e che mi ha visto protagonista nel mondo dello spettacolo da modella a indossatrice nell’88 arrivando seconda in finale nazionale per Miss Mondo Italia. Come presentatrice, ho avuto apparizioni sulle reti Mediaset presentando il collegamento della giuria di Foggia al Festival di Napoli nel ‘95, come attrice mi sono divertita nella fortunata serie televisiva Mudù su Telenorba e in seguito ho preso parte a figurazioni speciali per film e fiction televisive nazionali come Pietro Mennea la freccia del Sud fino a diventare organizzatrice e ideatrice di format di eventi di moda e spettacolo».

 

Quali sono gli eventi promossi dalla sua agenzia?

«Sono moltissimi. Si tratta di eventi di moda di grande importanza come: La Magia delle Muse, che realizzo con il fashion designer Roberto Guarducci al Circolo Unione Petruzzelli di Bari in cui partecipano stilisti dell’alta moda che arrivano da tutto il territorio nazionale; il Contest Top Fashion Model, master professionale per la moda da me ideato e brevettato non è altro che un vero e proprio concorso per modelle che mette in rete tutti i professionisti del settore, dai fotografi agli stilisti, dai make up artist ai parrucchieri.
Inoltre, ho diverse collaborazioni con altri eventi di levatura nazionale e internazionale in cui inserisco modelle della mia scuderia come Sanremo Fashion, Milano Fashion Week e Montecarlo Fashion Week».

Carmen Martorana Presidente della Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania

in foto: Carmen Martorana Presidente della Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania

Nasce la Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania

La Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania è l’associazione di promozione del settore, di cui Carmen Martorana è Presidente e che vede presidente onorario Roberto Guarducci, stilista che ha lavorato per più di vent’anni per la maison Fendi.

La Camera della Moda di Puglia-Basilicata-Molise-Campania «si propone di disciplinare, coordinare e promuovere lo sviluppo della moda pugliese, lucana, campana e molisana, tutelandone, coordinandone e potenziandone l’immagine sia in Italia che all’estero. Ha anche l’intento di attuare una politica di supporto organizzativo finalizzata alla conoscenza, alla promozione e allo sviluppo della moda attraverso l’organizzazione di eventi di alta levatura che abbiano un filo conduttore in grado di legare fashion, arte, cultura e gusto.

Si occuperà di tutto ciò che gravita attorno al mondo della moda e dello spettacolo con corsi di fashion designer, fotografia, posa fotografica, portamento, hair style & make up, comunicazione, cinema, televisione, teatro, danza e canto, oltre che di accogliere creatori d’abiti d’alta moda, prêt-à-porter o sportivi, accessoristi, jewel designer, hair stylist, make up o nail artist, fotografi e tutti gli operatori del settore.
Allo scopo di promuovere la moda italiana di qualità, abbiamo nominato come socio onorario la storica giornalista del TG2 Mariella Milani, di cui faremo tesoro della sua preziosa carriera professionale nel settore del fashion Made in Italy. Presto coinvolgeremo altri nomi di altrettanto eccellente levatura nel settore fashion».

 

Essere donna imprenditrice? “Mi sono rimboccata le maniche e ho iniziato da zero”

Ha incontrato difficoltà nel corso della sua carriera e come le ha superate?

«Sì, tante. Come i soliti giochetti di potere in cui a prevalere era la raccomandata di turno, tanto che mi hanno spinta a decidere di realizzare da sola tutto ciò che sognavo.

Mi sono rimboccata le maniche sin da subito e ho cominciato da zero nella veste di imprenditrice toccando l’apice a 40 anni. Questo mi rende doppiamente orgogliosa e spero di essere un esempio di donna realizzata piena di progetti e voglia di fare, al contrario di chi raggiunge la soglia dei quaranta e si sente già consumata e demotivata.

Tornando alle difficoltà: esse sono quotidiane, come la fatica di conoscere e incontrare amministratori che siano propensi a darti ascolto, sponsor favorevoli a sostenere i miei progetti o colleghi desiderosi di collaborare senza prevaricare o tradire. Succede poi che incontrandomi e notando la mia determinazione, capacità e intelligenza dentro una bella immagine, queste persone instaurino un bel rapporto e decidano di collaborare. Ecco perché bisogna credere in quello che si fa: solo così la vita ti può riservare piacevoli sorprese e darti tante soddisfazioni».

 

Il segreto del successo è il “mosaico perfetto”

Un consiglio alle donne che iniziano un percorso simile al suo?

«Non è un percorso che puoi cominciare all’improvviso. Molte lo fanno e i risultati scadenti si vedono.
Io credo di essere nata per fare questo lavoro e voglio adoperarmi sempre più per aiutare e promuovere i giovani talenti di qualunque arte. Questo lo dimostro con la bella visibilità che offro loro inserendoli nei miei apprezzatissimi eventi. Gioisco quando creo per loro un indotto e nuove occasioni di lavoro.
Chiudo con un ringraziamento doveroso al mio staff, alla mia famiglia e a tutti coloro che credono in me e senza i quali non avrei potuto creare questa carriera di successo che paragono ad un puzzle: ognuno arriva con il proprio tassello, la mia capacità è stata quella di trovare l’inserimento giusto per creare un mosaico perfetto!».

Direttore responsabile del Settimanale online PugliaNext. Giornalista pubblicista, si occupa di web, graphic design e copywriting.