single.php

GO

Tecnologie per la terza età: Un social per imparare in amicizia

di  | 

Le tecnologie per la terza età renderebbero più felici. A patto di saperle usare. Una ricerca di qualche tempo fa del Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria (AIP) riportava a un milione e mezzo gli over 65 che si collegavano sui social almeno un’ora al giorno per tenersi in contatto con le persone, amici, conoscenti e parenti lontani. Ma non solo: collegarsi su internet e dialogare sui social aiuterebbe anche la memoria. Ma se molti fanno fatica ad adeguarsi alle app, alla navigazione da mobile, altri invece sono pronti per imparare in amicizia, scambiarsi consigli e ricette di cucina e perfino imparare l’inglese online. Non sono più gli anziani ad adeguarsi alla tecnologia, ma la tecnologia medesima a offrire esperienze sui loro interessi e bisogni.

Tecnologie per la terza età: Un social per imparare in amicizia

Crescono le tecnologie per la terza età e i social paralleli a quelli usati da tutti e onnipresenti. Cosa fanno gli over 65 su questi nuovi social?

Imparano, si scambiano informazioni, fanno corsi online e i “diversamente giovani” possono anche aiutare i giovani con consigli ed esperienze professionali. Così come ad esempio riporta su un network Special Age: un architetto in pensione può dare consigli e pareri a uno più giovane o uno studente. Anche un pizzaiolo ha da trasmettere la sua conoscenza agli altri. Non c’è limite di età alla creazione di account e tutti possono “condividere” le esperienze e rendersi utili per gli altri e divertirsi in amicizia.

 

LEGGI ANCHE:  Disintermediazione digitale, il 43% italiani si informa sui social

 

È nato da poco Nonnoclick, un altro network per gli over 65 con sezioni tematiche per imparare, fare corsi, conoscersi attraverso la chat, (molto presto) dialogare di servizi anche sanitari.

“In Italia – dicono i referenti del progetto – l’età media è in continuo aumento, così come l’aspettativa di vita. Vogliamo metterci al servizio di chi crede che l’età sia solo un numero, di chi non vuole perdersi le ultime novità dal mondo, di chi non smette mai di imparare: questa è la missione di Nonnoclick. Gli anziani sono fonte di intelligenza e di cultura e Nonnoclick vuole proporsi come punto di riferimento per valorizzare questo patrimonio della società”.

Le tecnologie per la terza età sono un modo per avvicinare anche i più restii al mondo di internet e comprenderne le dinamiche, ma non è mai troppo tardi per imparare a qualsiasi età. E poi, si sa, c’è sempre da imparare dagli anziani.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale