single.php

GO

Sviluppo di Videogiochi: In scadenza il bando per ricevere finanziamenti per i progetti europei

di  | 

Un bando per il sostegno finanziario dedicato alle imprese di produzione indipendenti che sviluppano progetti di videogiochi a carattere narrativo, per il mercato europeo e internazionale.

Sviluppo di Videogiochi: In scadenza il bando per ricevere finanziamenti per i progetti europei

Il progetto del videogioco che vorrà candidarsi entro l’8 marzo 2018 dovrà essere destinato a fini commerciali.
È la call del bando EACEA 242/2017: SOSTEGNO ALLO SVILUPPO DI VIDEOGIOCHI EUROPEI che potranno presentare la versione giocabile non prima di 8 mesi dalla data di candidatura che potranno beneficiare del contributo finanziario da un minimo di 10 mila euro fino a un massimo di 150 mila euro.
Il budget complessivo annuale disponibile è 3,78 milioni di euro.

Il contributo finanziario concesso non può in nessun caso essere superiore al 50% dei costi ammissibili presentati dal produttore.

Il bando di EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Media è volto a sostenere lo sviluppo di opere audiovisive europee, in particolare film e opere televisive quali fiction, documentari, film per bambini e di animazione, nonché opere interattive tra cui videogiochi e contenuti multimediali, caratterizzate da maggiori potenzialità di circolazione transfrontaliera.

La durata massima del progetto è di 36 mesi dall’inizio dell’azione.

Ai progetti verrà assegnato un punteggio fino a un massimo di 100 punti secondo uno schema valutativo che terrà conto della:

  • Qualità e contenuto delle attività (20 punti) Qualità del contenuto, narrazione del progetto e originalità dell’idea rispetto alle opere esistenti

  • Carattere innovativo del progetto (20 punti) Innovazione, ossia misura in cui il progetto amplia i confini dell’offerta esistente proponendo tecniche e contenuti d’avanguardia

  • Pertinenza e valore aggiunto europeo (20 punti) Strategia di sviluppo e potenzialità di sfruttamento a livello europeo e internazionale (compresa la gestione dei diritti di PI)

  • Divulgazione dei risultati del progetto (20 punti) Strategia di distribuzione, comunicazione e marketing e adeguatezza rispetto al pubblico destinatario, comprese funzioni di accessibilità

  • Organizzazione del gruppo di progetto (10 punti) Distribuzione dei ruoli e delle responsabilità nell’ambito del gruppo creativo rispetto agli obiettivi specifici dell’azione proposta

  • Impatto e sostenibilità (10 punti) Strategia di finanziamento per lo sviluppo e la produzione e potenziale di fattibilità del progetto

Sono previsti 5 punti “automaticamente” aggiuntivi per i progetti mirati in modo specifico ai bambini fino ai 12 anni di età.

 

Il Sottoprogramma Media di Europa Creativa mira a fortificare il know-how delle competenze digitali e sviluppare nuove opportunità di business legate all’audiovisivo e alla creatività. Una bella occasione per gli sviluppatori di videogames che potranno far conoscere le proprie opere ai Paesi membri dell’Unione Europea.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale