single.php

GO

Social network per il lavoro, da Molfetta “Das HumanKapital” sfida i giganti

di  | 

È un social network per il lavoro, la startup di Molfetta che sta sfidando i “giganti” del mercato dei social network aziendali e il primo dicembre prenderà parte al X Premio Best Practices organizzato dal Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno per raccontare di Das HumanKapital.

Das HumanKapital, così si chiama la società creata in Puglia da Pasquale Davide de Palma che ha realizzato People Performance Plan 3.0, una piattaforma in cloud, di social intelligence, che unisce i vissuti e le informazioni che arrivano dai lavoratori e forma un enorme Big Data Aziendale. L’obiettivo è quello di migliorare la produttività e le comunicazioni con i dipendenti e i collaboratori attraverso il modo di comunicare che è tipico dei social network.

Ogni dipendente, in tempo reale, può interagire con i propri colleghi e capi per ottimizzare il lavoro: dalla semplice richiesta di ferie all’idea che mancava per raggiungere un obiettivo. Si possono anche inoltrare richieste di car sharing: dove i dipendenti si mettono a disposizione degli altri per offrire passaggi o richiederli. Anche per questo social network per il lavoro non manca la web chat o il pad condiviso per redigere insieme dei documenti.

 

LEGGI ANCHE:  AuLAB: “Così prepariamo i giovani a diventare gli imprenditori del futuro”

 

Social network per il lavoro, da Molfetta “Das HumanKapital” sfida i giganti

Ma perché un’azienda dovrebbe usare il PPP3.0 (People Performance Plan 3.0)?

“Ci sono almeno cinque motivi per cui un azienda dovrebbe usare questa piattaforma”- spiega De Palma, molfettese poco più che trentenne che con il suo libro “Why Human Capital is Important for Organizations – People Come First!” è entrato a far parte della classifica Leadership 500 Awards Excellence per il 2015.

“Innanzitutto una più snella comunicazione interna, poi per una mappatura delle competenze che automaticamente dà modo di identificare leader inespressi, e ancora il Data Analysis e infine un processo di button up del mondo hr che diviene digital. Ma soprattutto uno dei vantaggi per le aziende è avere accesso ad informazioni sui dipendenti che prima non aveva e in tempo reale”.

È un social network per il lavoro quello creato da Pasquale Davide De Palma e degli altri due membri del team, Maria Cesaria Giordano e Dario Nuccetelli, vuole dissociarsi da un mezzo di controllo del padrone contro i lavoratori. È un nuovo modo di creare relazioni e ascoltare le idee dei dipendenti per creare valore aggiunto per l’azienda stessa.

 

“La nostra piattaforma ha come idea portante la virtualizzazione dell’azienda che aiuta il mondo della gestione del personale nelle prassi quotidiane, una idea rivoluzionaria che parte dal basso, nell’idea di rimettere al centro l’uomo che lavora”- puntualizza De Palma- “Noi vogliamo rendere social le prassi quotidiane di valorizzazione del Capitale Umano. Supportiamo le imprese nell’individuazione, valorizzazione e promozione dei lavoratori e delle lavoratrici, attraverso strumenti innovativi. Crediamo che il plusvalore di un’azienda sia dato dalla creatività e dalle idee dei lavoratori e delle lavoratrici”.

“Noi”- conclude De Palma- “creiamo processi manageriali nuovi, dal basso, con noi le aziende non sono più top down ma buttom up!”

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale