single.php

GO

“Social Film Fund Con il Sud”, Un bando per finanziare le opere audiovisive che raccontano il Sud

di  | 

È stato presentato da poco il bando Social Film Fund. L’evento, organizzato lo scorso 16 marzo presso L’Officina degli Esordi da Fondazione CON IL SUD e l’Apulia Film Commission, con la Regione Puglia ed ospitato dal Distretto Produttivo Puglia Creativa trae origine dalla comune volontà di promuovere un’iniziativa per raccontare il Sud attraverso i fenomeni sociali che lo caratterizzano.

“Social Film Fund Con il Sud”, Un bando per finanziare le opere audiovisive che raccontano il Sud

Il bando intende favorire l’incontro tra imprese e professionisti dell’audiovisivo con enti del Terzo settore e del volontariato, favorire percorsi di coesione socialee contribuire alla diffusione di temi sociali di rilievo nel Sud Italia. La Fondazione CON IL SUD sostiene progetti e forme di collaborazione e aggregazione tra i soggetti che intendono impegnarsi per il miglioramento delle comunità locali, nell’ottica della responsabilità, della partecipazione e della solidarietà. La Fondazione promuove iniziative di economia civile, la cultura della donazione, la partecipazione attiva al welfare di comunità, valorizzando le risorse sociali e culturali locali, perché siano sempre più forza motrice di uno sviluppo che parte dal territorio. Tra i suoi ambiti di intervento: l’educazione dei giovani, lo sviluppo del capitale umano di eccellenza; la cura e la valorizzazione dei “beni comuni”; lo sviluppo, la qualificazione e l’innovazione dei servizi socio-sanitari; l’accoglienza e l’integrazione culturale, sociale ed economica degli immigrati. IL BANDO SOCIAL FILM FUNDL’Avviso pubblico emesso dall’Apulia Film Commission rientra nell’ambito del patto per la Puglia FSC 2014-2020 “turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”ed è cofinanziamento per il 50% dalla Fondazione CON IL SUD.Il bando è rivolto a partenariati composti da un operatore economico di produzione audiovisiva, e partner del Terzo settore delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.Le opere dovranno raccontare il processo di virtuoso sviluppo del capitale sociale nel Mezzogiorno in riferimento ai seguenti temi:

  • l’educazione dei giovani, con particolare riferimento alla cultura della legalità e ai valori della convivenza civile;
  • la valorizzazione dei talenti, anche per contrastare la tendenza alla fuga dei “cervelli”;
  • la cura e la valorizzazione dei “beni comuni” (patrimonio storico-artistico e culturale;
  • ambiente e paesaggio; beni confiscati alle mafie) e lo sviluppo di iniziative di economia civile;
  • la qualificazione e l’innovazione dei servizi socio-sanitari, rivolti soprattutto a persone svantaggiate; l’accoglienza e l’integrazione culturale, sociale ed economica degli immigrati;
  • il contrasto alla violenza di genere e a ogni forma di discriminazione.

Sono previste due categorie di opere audiovisive: “Short”, cortometraggi di finzione dai 5 ai 20 minuti di durata, e “Doc”, documentari creativi con una durata compresa tra i 20 e i 52 minuti.Saranno selezionati e sostenuti fino a 10 prodotti audiovisivi, destinando un massimo di 40mila euro a progetto.La domanda di partecipazione dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente ed inviata esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata dall’indirizzo PEC dell’impresa richiedente alla casella di posta elettronica certificata: progetti@pec.apuliafilmcommission.itentro e non oltre le ore 23:59 al 3 aprile 2018.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale