single.php

GO

Mercato cosmetico 2016. Oltre 10 miliardi per la bellezza, crescono acconciature e profumi

di  | 

Quanto spendono gli italiani nei prodotti di bellezza? Secondo il Centro Studi di Cosmetica Italia il fatturato globale del mercato cosmetico 2016 supererà i 10,5 miliardi di euro (+5% rispetto al 2015). Contribuisce al trend positivo anche la componente estera della domanda sulla crescita dei fatturati:

«La dinamica positiva dell’export cosmetico ci consente di stimare un ulteriore record per il saldo commerciale che a fine anno supererà i 2.100 milioni di euro – sostiene Fabio Rossello, presidente di Cosmetica Italia – Significativa è anche la lenta ma positiva crescita del mercato interno che sarà prossimo ai 9.900 milioni di euro (+0,7%)».

Mercato Cosmetico 2016. Quanto costa la bellezza? In crescita le acconciature professionali e la profumeria

Chiude in positivo l’acconciatura professionale per un valore poco inferiore ai 560 milioni di euro (+0,8% ). Ma cresce anche la profumeria registra un previsione di crescita positiva per il 2016 (+1%) per un valore intorno ai 2.000 milioni di euro.
Anche per la vendita, non solo diretta, ma a domicilio, per corrispondenza, e-commerce si attende una crescita che supererà i 750 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Storia del franchising, Martha Matilda Harper, la prima franchisor che inventò il salone

Si conferma il consumo e l’interesse per i cosmetici naturali come emerge per l’erboristeria (+2,2% a fine 2016 con un valore di circa 430 milioni di euro).

Crescono seppur a rilento i consumi di cosmetici venduti in farmacia per un valore di mercato che a fine anno supererà i 1.850 milioni di euro (+1,3%).

Gli unici segnali negativi arrivano dalla grande distribuzione e dai centri estetici che sembrano risentire della flessione del numero di servizi e trattamenti (-2,1% per un valore poco superiore ai 220 milioni di euro). Infine, sono di buon auspicio le indicazioni dei contoterzisti che segnalano, una previsione di crescita del 4,3% per un fatturato di oltre 1.100 milioni di euro.

La presentazione dell’Indagine congiunturale del Centro Studi di Cosmetica Italia è stata inoltre occasione per illustrare i risultati emersi dalla ricerca Giovani & Impresa condotta in collaborazione con l’Università IULM e il contributo interpretativo di Ermeneia. Un’indagine incrociata che ha coinvolto studenti e imprese del settore e che ha messo a confronto le aspettative e i bisogni dei giovani verso il settore cosmetico con le richieste delle aziende.

L’impresa legata al mondo beauty mostra di essere ricettiva nei confronti della tecnologie e della comunicazione, indispensabili per l’approvvigionamento delle risorse.

Rivista settimanale online di business e marketing. Raccontiamo le storie e le interviste di chi ce l'ha fatta, curiosità e consigli pratici per iniziare e migliorare la tua attività professionale